Videosorveglianza - LATI elettronica

Vai ai contenuti

UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA...


...è definibile come un sistema costituito da telecamere di sorveglianza disposte strategicamente al fino di vigilare un luogo di interesse. I sistemi di videosorveglianza rappresentano al giorno d'oggi uno strumento indispensabile e di ormai largo uso per garantire sicurezza.

I sistemi di videosorveglianza possono essere di molteplici tipologie: esistono sistemi di sorveglianza analogici o digitali, sistemi di sorveglianza su fibra ottica o  su cavo coassiale. I sistemi di videosorveglianza più noti all'utente medio sono quelli denominati TVCC (TeleVisione a Circuito Chiuso) oppure CCTV (Closed Circuit TeleVision, nel corrispondente anglosassone). Un sistema di videosorveglianza TVCC è costituito da un insieme di telecamere di sorveglianza che trasmettono il segnale audio/video verso specifici e limitati set di monitor e videoregistratori. Tramite i monitor, l'operatore è in grado di controllare in tempo reale molteplici punti dell'impianto, visualizzando una singola ripresa o molteplici riprese eseguite dalle telecamere di sorveglianza.


Le telecamere di sorveglianza professionali utilizzate nei sistemi di videosorveglianza hanno caratteristiche tali da rendere possibile la ripresa video in qualsivoglia condizione ambientale, senza che il cliente debba provvedere alla taratura continua delle telecamere stesse. Sono infatti disponibili telecamere di sorveglianza adattabili ad ogni esigenza di videosorveglianza: telecamere di sorveglianza diurne e notturne (dette telecamere Night&Day, caratterizzate da forte sensibilità alla luce), telecamere di sorveglianza equipaggiate di illuminatori ad infrarosso (dette telecamere All-in-One), telecamere di sorveglianza miniaturizzate (quindi occultabili). Le telecamere di sorveglianza sono inoltre dotate di svariati accessori che consentono una svariata gamma di applicazioni in base alle esigenze di videosorveglianza del cliente: telecamere a soffitto, telecamere staffate a parete, telecamere a palo.


I sistemi di videosorveglianza integrano al loro interno una funzione di archiviazione delle immagini e dell'audio tramite l'installazione di un videoregistratore digitale (o DVR, Digital Video Recorder). Un DVR è un apparato in grado di acquisire i video provenienti dalle telecamere di sorveglianza ad esso connesso ed archiviarli su dei supporti fisici, siano essi nastri (nel caso analogico) o più frequentemente hard-disk (caso digitale). Oggi infatti la maggior parte dei videoregistratori è digitale (le registrazioni delle riprese video avvengono esclusivamente su supporti di tipo Hard Disk). I DVR sono inoltre dotati di numerose funzioni, come il controllo delle zone privacy, la registrazione esclusiva di movimento (nota come Motion Detection), la gestione dei sensori di allarme esterni, la possibilità di trasferire le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza su chiavetta USB, supporto cd o dvd, oppure direttamente su un PC. Il facile trasferimento delle immagini è un elemento fondamentale in caso di richiesta di visione delle immagini da parte delle Forze dell'Ordine. Una delle operazioni più desiderate dai clienti è l'opportunità di poter visionare le riprese delle telecamere di sorveglianza da un PC remoto, o da telefono cellulare, e la possibilità di ricevere tempestive segnalazioni di allarme tramite email o sms.

Torna ai contenuti